Vescovi lombardi: mons. Delpini eletto presidente della Cel

Mons. Mario Delpini

L’arcivescovo di Milano, mons. Mario Delpini, è il nuovo presidente della Conferenza episcopale lombarda. Lo hanno eletto i vescovi lombardi riuniti nel Centro di spiritualità del santuario Santa Maria alla Fonte di Caravaggio, in provincia di Bergamo, per la sessione di lavoro autunnale. L’assemblea ha affrontato alcuni temi tra cui la situazione giovanile nella regione in preparazione al sinodo dei giovani. Definite poi altre nomine. A mons. Daniele Gianotti, vescovo di Crema, è stata affidata la delega per l’ambito pastorale della catechesi. Sono stati poi indicati i due nomi dei rappresentanti della Cel per il Consiglio di amministrazione di Villa Cagnola. Ne faranno parte mons. Luigi Stucchi, ausiliare di Milano, e mons. Maurizio Gervasoni, vescovo di Vigevano. Stabilita poi la durata delle deleghe agli incaricati regionali. Le nomine dei responsabili delle commissioni regionali della Cel dureranno tre anni con possibilità di rinnovo per un altro triennio. Presentato anche il programma della peregrinazione delle spoglie mortali di san Giovanni XXIII a Bergamo e a Sotto il Monte, tra fine maggio e inizio giugno 2018. Al termine dell’assemblea, i vescovi si sono riuniti con i sacerdoti anziani presenti a Caravaggio per la loro giornata di ritrovo e preghiera conclusa con la Messa, presieduta nel santuario da mons. Delpini.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa