Diocesi: Caritas Ragusa, presentato oggi il progetto “Estamos juntos”

Si è svolta stamane presso il fondo antico della Biblioteca Mons. Pennisi la conferenza stampa di presentazione del progetto della Caritas diocesana di Ragusa, “Estamos juntos”. Hanno preso parte il direttore della Caritas, Domenico Leggio, la responsabile del Servizio civile, Jenny Campagnolo e il direttore dell’Ufficio Comunicazioni sociali, Simone Digrandi. Il progetto prevede 9 mesi di volontariato riservati a tre giovani di età compresa tra i 18 e i 30 anni con sede a Ragusa e tre mesi di servizio in Portogallo. Il progetto si inserisce nel programma “Servizio, nonviolenza, cittadinanza” di Caritas Italiana, finalizzato a promuovere, da parte delle Caritas diocesane, proposte diversificate di animazione, formazione e servizio dedicate ai giovani al di fuori del servizio civile. I giovani trascorreranno il primo e l’ultimo trimestre a Ragusa, dove presteranno servizio a sostegno di un progetto sociale di inserimento socio-lavorativo nel settore agricolo e cureranno anche interventi di educazione ambientale e nonviolenta presso la tenuta diocesana di contrada Magnì. Nei tre mesi a Lisbona, ogni giovane presterà servizio presso un ente del territorio: la Caritas diocesana di Lisbona (settore povertà, intercultura), la Comunidade Vida e Paz (settore senza dimora) e il Jesuit Refugee Service (settore rifugiati e migranti).

Subito dopo la chiusura delle iscrizioni, ad ottobre si svolgeranno le selezioni; il progetto avrà inizio con il primo trimestre, da novembre 2017 a gennaio 2018 durante il quale ci saranno attività di formazione intensiva e di affiancamento alle attività agricole nella tenuta diocesana di Contrada Magnì. Il secondo trimestre, da febbraio a marzo 2018, prevede la partenza per Lisbona. Al rientro a Ragusa – da maggio a luglio 2018 – i ragazzi porteranno avanti attività educative rivolte a coetanei o minori presso scuole, parrocchie e altri enti, organizzando anche un campo di lavoro per giovani in Contrada Magnì. Si svolgerà al termine del progetto un workshop su “Giovani, mobilità, cittadinanza europea” alla presenza di rappresentanti di Caritas Italiana e degli enti portoghesi. Info: http://caritas.diocesidiragusa.it.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa