Avvenire: la prima pagina di domani 23 settembre. Papa su migranti, crisi ambientale in Veneto, primo martire statunitense

“Avvenire” dedica il suo titolo principale al discorso rivolto dal Papa ai rappresentanti del Consiglio delle Conferenze episcopali europee sul tema dei migranti. “Mi preoccupa che vi sia xenofobia anche tra i cattolici”, ha detto Francesco. L’editoriale è invece riferito a una crisi ambientale in Veneto, dove le acque sono inquinate dal composto chimico Pfas, una crisi che dopo ripetute denunce anche di “Avvenire” è ora alla ribalta nazionale.  “È una storia di silenzi e tradimenti, quella che ha inquinato per anni un angolo di Veneto  – scrive Diego Motta – . L’ultima emergenza ambientale porta stavolta il nome di un composto chimico, Pfas, che da tempo agita il sonno della popolazione locale, oltre 300mila persone in una zona che comprende 21 Comuni nelle province di Vicenza, Verona e Padova. I veleni hanno colpito prima in profondità, insinuandosi nelle falde acquifere, poi sono saliti in superficie e hanno minacciato la salute di tanti cittadini. Una volta minato il territorio, l’incubo si è presentato sotto forma di esami clinici nei valori del sangue, in molti casi alterati, anche su giovanissimi”. Il titolo di centro pagina va alla politica italiana, con i dissensi che cominciano ad affiorare dentro il Movimento 5 Stelle, che è riunito a Rimini per la sua kermesse e annuncerà il suo candidato premier, mentre prosegue il dibattito sulla nuova legge elettorale. Tra i richiami, il discorso sulla Brexit pronunciato a Firenze dalla premier britannica Theresa May, il pesante scambio di accuse e di epiteti tra Donald Trump e il leader nordcoreano Kim, un reportage dalle Filippine segnate dalla repressione anti-narcos del presidente Duterte a firma di Stefano Vecchia e la storia del primo martire statunitense che viene beatificato in Oklahoma.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa