Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Notizie Sir del giorno: Papa su abusi minori, da lunedì il Consiglio permanente Cei, accordo tra SpC e Gesuiti, sgomento per uccisione ragazza a Ischitella

Papa Francesco: a Commissione Tutela minori, “pedofilia è “malattia”, “non firmerò mai richieste di grazia”. All’Antimafia: “Non solo reprimere, anche bonificare, trasformare, costruire”

Il secondo passo per rispondere alle “tante lamentele” sulla questione degli abusi su minori da parte del clero è “aggiustare” la Commissione per i ricorsi, che “lavora bene ma deve essere aggiustata un po’ con la presenza di qualche vescovo diocesano che conosca il problema proprio ‘in situ’”. Lo ha spiegato, a braccio, il Papa, a proposito del lavoro futuro della Pontificia Commissione per la tutela dei minori, ricevuta oggi in udienza.  (clicca qui). Sempre oggi il Pontefice ha ricevuto la Commissione parlamentare antimafia: “Lottare contro le mafie significa non solo reprimere. Significa anche bonificare, trasformare, costruire”. È stata la ricetta offerta. (clicca qui)

Cei: da lunedì 25 a mercoledì 27 settembre a Roma sessione autunnale del Consiglio episcopale permanente

Con la prolusione del card. Gualtiero Bassetti, presidente della Cei, si apre lunedì 25 settembre, alle 17 (diretta su Tv2000 e chiesacattolica.it), la sessione autunnale del Consiglio episcopale permanente. I lavori si svolgeranno a Roma fino a mercoledì 27, presso la sede della Cei (Circonvallazione Aurelia, 50). I vescovi si confronteranno, innanzitutto, sulle risposte delle diocesi italiane al Questionario predisposto in vista del prossimo Sinodo su “I giovani, la fede e il discernimento vocazionale”. (clicca qui)

Media Vaticani: siglato accordo tra Segreteria per la comunicazione e Gesuiti

Si rinnova la presenza dei Gesuiti nella comunicazione della Santa Sede. Questa mattina, ore 9.30 in Vaticano, mons. Dario Edoardo Viganò, prefetto della Segreteria per la comunicazione (SpC), e padre Juan Antonio Guerrero Alves, delegato del preposito generale della Compagnia di Gesù, padre Arturo Sosa Abascal, hanno siglato l’accordo tra l’ordine religioso e il nuovo dicastero della Santa Sede, nato nel 2015 per volontà di papa Francesco per guidare il processo di riforma dei media vaticani. (clicca qui)

Terremoto in Messico: i vescovi promuovono colletta nazionale il 23 e 24 settembre

“Un profondo appello alla speranza”. È quello rivolto dalla Conferenza episcopale messicana (Cem) in un nuovo comunicato, firmato dal card. José Francisco Robles Ortega, presidente della Cem e arcivescovo di Guadalajara, e dal segretario generale della Cem, mons. Alfonso Gerardo Miranda Guardiola, vescovo ausiliare di Monterrey. I vescovi, che in stretto raccordo con la Caritas hanno allestito una centrale operativa di coordinamento per affrontare l’emergenza, promuovono una colletta nazionale per sabato 23 e domenica 24 settembre. (clicca qui)

Terremoto a Ischia, un mese dopo: mons. Lagnese (vescovo), tra la gente “c’è un grande desiderio di ritrovare sicurezze e la preoccupazione di essere dispersi”

“Mi sembra di cogliere un grande desiderio di ritrovare sicurezze, le persone non sanno ancora bene cosa sarà del loro futuro, molti si domandano quando avranno una casa e soprattutto dove. Tanti non hanno perso solo la loro casa ma anche la rete sociale legata al proprio territorio”. Lo racconta, in un’intervista al Sir, mon. Pietro Lagnese, vescovo di Ischia, a un mese dal terremoto, che ha portato morte e distruzione sull’Isola Verde. (clicca qui)

XXIV Giornata mondiale Alzheimer: don Arice (Cei), “cultura dello scarto non aggredisca i malati”. “Sostenere la fatica delle famiglie”

“Considerare la cura degli anziani con demenza oggi, significa vigilare perché la cultura dello scarto, tante volte denunciata da papa Francesco non li aggredisca”. Ne è convinto don Carmine Arice, direttore dell’Ufficio nazionale per la pastorale della salute della Cei, intervenuto questa mattina al convegno “I numeri della demenza di Alzheimer in Italia. La riorganizzazione delle Uva. Dalla diagnosi all’assistenza” promosso a Roma dall’associazione Sos Alzheimer, impegnata dal 2004 nell’assistenza ai pazienti e nel supporto ai familiari. (clicca qui)

Quindicenne uccisa a Ischitella: don Iacovone (parroco), comunità “sgomenta e chiusa nel dolore”. “Continueremo a pregare”

È una comunità “sgomenta e chiusa nel dolore” quella delle parrocchie di S. Maria Maggiore e di S. Francesco a Ischitella, diocesi di Manfredonia-Vieste-San Giovanni Rotondo, dove stamane è giunta la notizia della morte della quindicenne gravemente ferita ieri dall’ex convivente della madre. È il parroco, don Bernardino Iacovone, a raccogliere e raccontare lo sconcerto di una comunità incredula di fronte a una vicenda così drammatica compiutasi “a poco più di duecento metri dal paese”. (clicca qui)

© Riproduzione Riservata
Italia