Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Filmoteca vaticana: ieri anteprima di “Beyond the Sun”. Presenti Sir e Cnvf

In Filmoteca Vaticana ieri, mercoledì 20 settembre, in accordo con la Segreteria per la Comunicazione, l’anteprima di “Beyond the Sun”. Alla presentazione, alla quale hanno partecipato Sir e Cnvf (Commissionale nazionale valutazione film della Cei), è intervenuto per l’occasione il delegato del dicastero Mons. Franco Perazzolo. Il film internazionale “Beyond the Sun” di Graciela Rodriguez Gilio e Charlie Mainardi, prodotto da Andrea Iervolino e Monika Bacardi di Ambi Media Group, sarà presentato come evento speciale ad Alice nella Città (lo ha confermato ieri in Vaticano la direttrice Fabia Bettini), nell’ambito Festa del Cinema di Roma 2017, e uscirà nelle sale italiane il prossimo dicembre.
C’è molta attenzione verso “Beyond the Sun” per la straordinaria partecipazione del Santo Padre Francesco, che interviene nella storia per impersonare se stesso. Il Papa ha accettato di prendere parte a questo progetto, i cui incassi saranno devoluti in beneficienza, per il dichiarato intento educational e pastorale della storia. Nel film i cinque bambini protagonisti, che compiono un’avventura alla ricerca di Gesù – un cammino fisico, attraverso un viaggio avventuroso nella natura, ma anche spirituale –, hanno l’opportunità di incontrare Papa Francesco, il quale risponde ai loro interrogativi su Gesù, su come sia possibile accoglierlo nelle proprie vite. Si tratta di una bella favola sociale e religiosa, capace di coniugare i toni colorati e leggeri del racconto per ragazzi con il tema della fede, con gli episodi del Vangelo.
Papa Francesco non è propriamente un attore, perché in realtà nel film interpreta se stesso, dimostrando ancora una volta il suo mettersi in ascolto e sulla soglia dell’incontro con l’altro per dare testimonianza del Vangelo. Che sia un film come appunto “Beyond the Sun” o l’attesa opera del regista Wim Wenders con il Centro Televisivo Vaticano – lì il Papa sarà protagonista assoluto del racconto – così come una foto su Instagram, un Tweet oppure un video-messaggio come quello registrato per il Super Bowl, di fatto tutto si ricollega allo straordinario stile inclusivo di Papa Francesco; attesta come il Papa desideri percorrere, abitare, ogni ambito mediale per essere sempre prossimo alla gente, un pastore in mezzo alla comunità.

© Riproduzione Riservata
Italia