This content is available in English

Vescovi europei: a Minsk l’assemblea plenaria del Ccee su giovani ed Europa

Giovani ed Europa. Questi i due principali temi al centro dell’annuale assemblea plenaria del Consiglio delle Conferenze episcopali d’Europa (Ccee), che dal 27 settembre al 1° ottobre riunirà a Minsk (Bielorussia) i presidenti di tutte le Conferenze episcopali rappresentanti ben 45 Paesi del continente. Su invito di monsignor Tadeusz Kondrusiewicz, arcivescovo di Minsk-Mohilev, per la prima volta nella storia del Ccee l’assemblea plenaria giunge in Bielorussia nell’anno in cui ricorre il 500° anniversario della stampa della Bibbia, primo libro a essere stampato in lingua bielorussa. “I vescovi – si legge in un comunicato diffuso oggi dal Ccee – si confronteranno sul tema dei giovani, in particolare sulla figura del giovane oggi, i suoi desideri, i suoi bisogni, le sue paure, le sue aspettative e le sue relazioni, sulle sfide che il mondo odierno in continuo cambiamento pone alla Chiesa nel pensare la pastorale e nel proporre il Vangelo a questa particolare categoria di persone che costituiscono il futuro della Chiesa”. Nel marzo scorso a Barcellona si era svolto un simposio europeo che aveva riunito vescovi e responsabili della pastorale giovanile, vocazionale, scolastica e universitaria. La plenaria di Minsk costituisce dunque un ulteriore momento di preparazione al prossimo Sinodo dei vescovi sui giovani in programma a Roma per l’autunno 2018. Il secondo tema al centro dei lavori sarà quello dell’Europa: i vescovi si confronteranno, in particolare, sul contributo e la missione della Chiesa alla costruzione della casa comune europea e su come annunciare il Vangelo di Cristo in Europa. In apertura dell’incontro, sarà presente l’esarca patriarcale di tutta la Bielorussia, il metropolita Pavel di Minsk e Zaslavl, il vice-primo ministro della Repubblica di Bielorussia, Vasily Zharko, il sindaco della città, Andrei Shorets, e rappresentanti di altre religioni presenti nel Paese. Nella mattinata di giovedì 28 settembre, il presidente della Repubblica di Bielorussia, Aleksandr Lukashenko, incontrerà in udienza i partecipanti alla plenaria. L’assemblea plenaria si concluderà domenica 1° ottobre con la partecipazione dei vescovi, divisi in gruppi, alle celebrazioni eucaristiche in diverse parrocchie di Minsk al fine di favorire l’incontro con la comunità locale.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa