Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Papa a Cesena: il 28 settembre edizione straordinaria del settimanale diocesano con 50mila copie

(da Cesena) Tre i momenti caratterizzanti la visita del Pontefice a Cesena: il discorso di saluto alla cittadinanza in piazza del Popolo, la sosta davanti alla statua di Pio VI e l’incontro, in cattedrale, con i malati e la comunità cristiana. “Dopo l’accoglienza all’Ippodromo – spiega mons. Walter Amaducci, vicario episcopale per la pastorale – il corteo papale si trasferirà in piazza del Popolo dove il Santo Padre incontrerà la cittadinanza”. L’amministrazione comunale “darà in dono al Pontefice due medaglie ad opera dell’artista Ilario Fioravanti: una è l’iconografia della Madonna del Popolo, patrona della città, e l’altra raffigura il bicentenario dell’incoronazione, da parte di Pio VI, nel 1782, della Madonna del Popolo”. Lungo il percorso verso la cattedrale è prevista “una sosta di fronte al Palazzo del Ridotto per l’inaugurazione dello spazio che verrà denominato ‘Largo Pio VI’. Il sindaco di Cesena scoprirà la targa con la nuova intitolazione”. In piazza San Giovanni Paolo II, di fronte alla cattedrale, il Papa, continua Amaducci, “sarà accolto dai bambini e dai giovani del coro diocesano Alma Canta insieme ad altri operatori della pastorale giovanile”, mentre in cattedrale “visiterà la cappella della Madonna del Popolo per alcuni minuti di adorazione eucaristica. Qui saluterà uno ad uno i malati. Incontrerà, inoltre, il clero, i consacrati, i laici dei Consigli pastorali, i membri della curia e i rappresentanti delle parrochie”. Dopo il saluto del vescovo e il discorso del Santo Padre, mons. Regattieri consegnerà al Pontefice una riproduzione di San Vicinio, l’altro patrono della diocesi di Cesena-Sarsina.
Nell’imminenza della visita papale, c, il settimanale diocesano “Corriere Cesenate”, uscirà con una edizione straordinaria dalla tiratura di 50mila copie.

© Riproduzione Riservata
Chiesa