Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Elezioni in Germania: mons. Neher (Caritas), “dobbiamo lottare attivamente per la nostra democrazia”

In occasione della Giornata internazionale della democrazia, che si terrà domani 15 settembre, il presidente della Caritas tedesca, mons. Peter Neher ha ricordato oggi il prezioso diritto fondamentale di ogni individuo di poter essere in grado di dare il proprio voto nelle elezioni politiche: “Si tratta di un valore speciale per vivere in una democrazia, possiamo tutti contribuire a definire chi avrà la responsabilità – ha scritto Neher in un messaggio sul sito Caritas.de – e ogni voto aiuta a decidere la direzione politica dei prossimi anni. Le democrazie prosperano sulla partecipazione dei cittadini e sulla costruzione della loro partecipazione politica”. Secondo il presidente Caritas, il problema è che “sembra scemare la coscienza che ogni voto conti per i valori della nostra democrazia. Soprattutto in tempi in cui la paura, la rabbia, l’odio e l’esclusione sono visibili, ogni voce può creare un contrappeso”. La Caritas tedesca è impegnata da oltre un anno con diverse campagne informative, sociali e di educazione civica per convincere gli elettori a non rinunciare al proprio voto e a non essere indecisi sull’importanza di votare. Con il progetto “Wählt Menschlichkeit” (Vota per l’umanità) vengono rappresentate tutte le diverse realtà che rendono importante una società democratica e ciò che rappresenta: la libertà, la diversità, l’uguaglianza, il rispetto, la tolleranza e l’umanità. “È importante che ci battiamo per quello che tiene insieme la nostra società. Dobbiamo lottare attivamente per la nostra democrazia, non solo nel giorno della democrazia”, ha detto Neher riferendosi al 24 settembre, giorno delle elezioni per il Bundestag.

© Riproduzione Riservata
Europa