Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Diocesi: Ancona-Osimo, domenica 1° ottobre l’insediameno di mons. Spina. Il 24 settembre il saluto al card. Menichelli

Si avvicina il momento dell’insediamento di mons. Angelo Spina come nuovo arcivescovo di Ancona-Osimo. Domenica 1° ottobre alle ore 15,30 partirà dal porto di Numana, con apposito mezzo messo a disposizione dalla Capitaneria di Porto, e raggiungerà il molo del Porto Antico dove ad accoglierlo troverà le autorità locali per un primo saluto. Il corteo, fa sapere la diocesi, si sposterà in cattedrale, all’esterno della quale avverrà lo scambio ufficiale dei saluti con interventi dell’arcivescovo e del sindaco Valeria Mancinelli. Alle 17 è prevista la solenne concelebrazione eucaristica presieduta da mons. Spina. “Una felice coincidenza – sottolinea una nota dell’arcidiocesi – è quella che mons. Spina entra in diocesi il 1° ottobre, come mons. Tettamanzi nel lontano 1989”.
Domenica 24 settembre, alle ore 17, è previsto, invece, il saluto al card. Edoardo Menichelli una celebrazione eucaristica e l’omaggio della cittadinanza. Il card. Menichelli, da sempre legato al territorio, ha voluto donare alla diocesi una statua di Giovanni Paolo II intitolata “Sulle strade della meditazione”, opera di Albano Poli. L’opera sarà posta e benedetta nei pressi della cattedrale di san Ciriaco, domenica 17 settembre, al termine della Messa celebrata dal cardinale, alle ore 18. Perché si possano condividere questi momenti, sono sospese le Messe vespertine. Menichelli nei giorni scorsi ha voluto salutare i medici ed il personale dell’ospedale Torrette di Ancona: “Non abbiate paura di Dio – aveva detto il cardinale in corsia -: il mistero della vita e della morte non lo risolverete voi. Chiedete aiuto a Lui”. Gli operatori sanitari, anche i professionisti in pensione, hanno donato una targa ricordo al cardinale per la vicinanza dimostrata in tutti questi anni.

© Riproduzione Riservata
Territori