Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Giorgio La Pira: card. Betori, “speriamo che non tardi troppo il riconoscimento delle virtù eroiche”

Il processo di beatificazione di Giorgio La Pira “ha fatto ulteriori passi con la consegna della Positio. L’auspicio è che non ritardi troppo quel riconoscimento delle virtù eroiche”. Lo ha detto il card. Giuseppe Betori, arcivescovo di Firenze, intervenendo alla giornata conclusiva dell’assemblea del clero, riunita nella casa di spiritualità “Elia Dalla Costa” di Lecceto, ricordando che quest’anno ricorrono i 40 anni dalla sua morte. “La testimonianza e la sua lezione di laico credente devono trovare sempre un’eco nella nostra comunità, ecclesiale e civile”, ha aggiunto il porporato, che ha ricordato altri momenti importanti per la diocesi, dalla visita del Papa a Barbiana ai 50 anni dalla morte di don Milani, al riconoscimento delle virtù eroiche, nello scorso mese di maggio, del card. Elia Dalla Costa. “A novembre proporremo di nuovo che le nostre comunità parrocchiali, in occasione della festa della dedicazione della chiesa cattedrale, dedichino momenti di conoscenza e preghiera verso questi nostri testimoni della fede”. E alla figura e all’azione pastorale di don Milani la diocesi e la Facoltà teologica dedicheranno un convegno il 6 e il 7 ottobre.

© Riproduzione Riservata
Territori