Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Diocesi: Cremona, domenica apertura straordinaria al pubblico del complesso monastico di san Sigismondo

Domenica 17 settembre il complesso monastico di S. Sigismondo, a Cremona, aprirà la proprie porte a fedeli e turisti permettendo l’accesso alla zona presbiterale della chiesa, al chiostro e al refettorio, solitamente sotto clausura. L’occasione è l’anniversario della dedicazione della chiesa, avvenuta il 15 settembre 1600. Una occasione straordinaria che si ripete ogni anno, così come anche il 1° maggio nella memoria liturgica di san Sigismondo. L’apertura sarà dalle 9 alle 10.30 e dalle 14 alle 17.30. Alle 11 in chiesa la Messa conventuale solenne presieduta dal cappellano del monastero, don Gianpaolo Maccagni. Alle 18 il canto del Vespro. L’Associazione “Amici del Monastero di S. Sigismondo” metterà a disposizione due guide per accompagnare i turisti nella visita alla chiesa e al complesso monastico. La novità di quest’anno sarà la lavanda coltivata dalle monache e artisticamente confezionata dalle volontarie. I visitatori insieme a un piccolo omaggio, riceveranno come ricordo “spirituale” una breve biografia di Madre Teresa Ortega, monaca domenicana spagnola morta in concetto di santità. In occasione dell’apertura del 17 settembre sarà possibile ammirare anche l’ultima opera realizzata per la chiesa di S. Sigismondo: il rifacimento della pavimentazione del sagrato, lavoro reso necessario per eliminare lo stato di pericolosità venutosi a creare negli anni.

© Riproduzione Riservata
Territori