Pedofilia: all’associazione Meter il premio “Una mano amica”

“Una mano aiuta l’altra mano, non ce le laviamo come Ponzio Pilato, anzi, ci responsabilizza sempre di più questo riconoscimento da parte di una comunità civile ed ecclesiale. Un premio che dedico a tutti i bambini che fino ad oggi abbiamo concretamente aiutato”. Con queste parole don Fortunato Di Noto, presidente di Meter, commenta, in una nota diffusa oggi, il conferimento della quinta edizione del Premio nazionale “Una mano amica” dedicato al mondo del volontariato e delle onlus all’Associazione Meter onlus, fondata dal sacerdote. La motivazione del premio è: “L’impegno contro la pedofilia e la pedopornografia in Italia e all’estero”. L’appuntamento nazionale che ha visto la partecipazione di circa 30 associazione di volontariato (Campania, Puglia e Basilicata) è stato celebrato il 1° agosto 2017, in piazza Matteotti, nel comune di Calabritto (Avellino). L’evento è stato dall’associazione Anpas Aurora di Calabritto e da Lu Bannaiuolu, il periodico del paese. L’arcivescovo di Sant’Angelo dei Lombardi-Conza-Nusco-Bisaccia, mons. Pasquale Cascio,  ha consegnato il Premio a don Di Noto sottolineando il “prezioso impegno a difesa dei piccoli nella Chiesa e nella società”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo