Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Venezuela: card. Urosa (Caracas), “nonostante la gravissima crisi la Chiesa continuerà a dare la mano ai poveri”

“Nonostante la gravissima crisi politica, economica e sociale che stiamo vivendo” la Chiesa venezuelana “continuerà con forza a dare la mano al povero, al disabile, al perseguitato, al bisognoso”: lo ha detto il card. Jorge Savino Urosa, arcivescovo di Caracas, in Venezuela, durante la celebrazione che si è svolta sabato scorso per i 50 anni di vita sacerdotale che si è svolta nella palestra “José Joaquin Carrillo de los Caminos”. Lo hanno accompagnato trenta vescovi venezuelani, i rappresentanti di altre confessioni cristiane e il nunzio apostolico della Santa Sede in Venezuela, mons. Aldo Giordano, che ha letto il messaggio di Papa Francesco per il card. Urosa.  Il cardinale ha messo in evidenza “l’unità della nostra chiesa venezuelana” e “l’entusiasmo pastorale che si manifesta nell’intenso lavoro svolto in tutte le comunità”, con nuove iniziative in aiuto dei poveri e di chi non ha cibo come “la olla solidale” (la pentola solidale). Ha poi ribadito l’impegno a lavorare, “nelle attuali circostanze, con coraggio e fermezza, in difesa della famiglia e della vita, di valori come la libertà e la giustizia, i diritti umani, nostri e degli altri”.

© Riproduzione Riservata
Mondo