Quotidiano

Quotidiano - Italiano

+++ Terremoto a Ischia: mons. Lagnese (vescovo), “grande gioia per il salvataggio del piccolo Ciro” +++

“Gioia grande”: è quella che esprime al Sir, telefonicamente, mons. Pietro Lagnese, vescovo di Ischia, per il salvataggio di Ciro, l’ultimo dei tre fratelli travolti ieri sera dalle macerie a Casamicciola Terme, per il terremoto che ha colpito ieri sera l’isola di Ischia. Il salvataggio è avvenuto da pochissimo: “È una gioia ancora più grande – ammette il presule – perché, come gli altri, avevo la sensazione che potesse succedere qualcosa di brutto. Il tempo passava, è stato necessario calare le bombole di ossigeno e attaccare delle flebo per aiutare il ragazzino. Insomma, temevo che le cose si stessero un po’ complicando: invece, il lavoro encomiabile dei soccorritori ha avuto la meglio e il piccolo Ciro è stato riportato alla luce”. Perciò, il vescovo rivolge “un grande grazie a tutti i soccorritori che sono stati instancabili in questa operazione e anche a tutti quelli che stanno dimostrando solidarietà. Sto ricevendo messaggi da tutta l’Italia e anche dall’estero. Adesso, ci stiamo attivando per chi ha perso la casa”. In questo momento mons. Lagnese si trova in ospedale per fare visita ai feriti e ai familiari delle donne decedute.

© Riproduzione Riservata
Territori