Terremoto: Gentiloni, su ricostruzione c’è sempre da fare di più

(DIRE-SIR) “Il Governo affronta di petto le difficoltà della ricostruzione”. Lo ha detto il presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, in occasione della sua visita a Piedilama, frazione di Arquata del Tronto. “L’obiettivo della visita è, da una parte, quello di dare atto al lavoro che sta facendo da una decina di giorni il Genio Militare per la rimozione delle macerie – spiega Gentiloni -. Un lavoro che va avanti nonostante le enormi complicazioni burocratiche legate alla proprietà degli immobili e dei terreni. Dall’altra però intendiamo, con questa visita, anche esprimere solidarietà ai sindaci e alle autorità locali e renderci conto dei problemi così da poter esercitare la pressione necessaria per affrontare di petto le difficoltà”. In merito alla ricostruzione del centro Italia dopo il sisma dell’anno scorso il premier Gentiloni parla di un “buon impianto sul piano legislativo e finanziario” elogia la Protezione Civile “che ha fatto uno straordinario lavoro sull’emergenza” ed aggiunge che “c’è sempre da spingere per fare più velocemente e meglio”. Alcuni cittadini hanno assistito alla visita del premier. Non si sono registrate contestazioni.

(www.dire.it)

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa