Repubblica Centrafricana: vescovi tedeschi, dal 16 agosto visita di solidarietà di mons. Schick

Prenderà il via mercoledì 16 agosto il viaggio di mons. Ludwig Schick, arcivescovo di Bamberga e presidente della commissione Chiesa nel mondo della Conferenza episcopale tedesca nella Repubblica Centrafricana. Quella di mons. Schick sarà una visita di solidarietà, per verificare qual è oggi la situazione nel Paese più povero del mondo, dove da alcuni mesi è riesplosa la violenza tra diversi miliziani e verso i Caschi blu dell’Onu presenti con la missione Minusca. 180.000 sono le persone che hanno abbandonato le città di Bria, Alindao e Baungassou a causa dei combattimenti. L’arcivescovo Schick porterà la solidarietà della Chiesa tedesca – una solidarietà che si esprime attraverso il crescente impegno delle associazioni umanitarie cattoliche tedesche – e incontrerà mons. Nestor-Désiré Nongo-Aziagbia (diocesi di Bossangoa) che lo informerà sui recenti sviluppi della crisi in cui versa il Paese. Mons. Schick potrà farsi direttamente un’idea della situazione durante la visita nella città di Bambari, dove incontrerà il vescovo Bertrand Appora-Ngalanibé. Le possibilità di una convivenza pacifica tra le diverse comunità religiose presenti nel Paese saranno al centro di un incontro con il leader musulmano, l’Imam Kobine Layama, e con la “Piattaforma delle religioni nel Centrafrica”. La piattaforma venne convocata per la prima volta dai leader religiosi cattolici, protestanti e musulmani all’indomani dei disordini del 2013. Mons. Schick incontrerà, inoltre, il ministro degli Esteri della Repubblica Centrafricana Charles Armel Doubane, il direttore della missione dei Caschi blu Minusca, alcuni parlamentari e l’ambasciatore tedesco. Prima di giungere nella Repubblica Centrafricana, mons. Schick farà tappa in Camerun, dove incontrerà il card. Christian Tumi e altri rappresentanti della Conferenza episcopale camerunense (Cenc), che lo informeranno del conflitto in atto tra la minoranza anglofona che vive nel nord del Paese e il governo centrale della maggioranza francofona. Il viaggio di mons. Schick in Africa si concluderà il 23 agosto.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa