Diocesi: Terni-Narni-Amelia, celebrazioni per la festa dell’Assunta. Ad Alviano processione con 120 portantini

La diocesi di Terni-Narni-Amelia celebrerà domani, martedì 15 agosto, la festa dell’Assunta nelle due cattedrali di Terni e Amelia e nelle sette parrocchie che sono dedicate a Santa Maria Assunta: Alviano, Configni, Otricoli, Frattuccia, Giove, Lugnano in Teverina, Calvi dell’Umbria. “Gli amerini – si legge in una nota – celebrano questa ricorrenza con particolare devozione per esprimere la gratitudine della comunità a Maria che liberò Amelia dalla peste e dal terremoto, e cercando ancora oggi nella Madre celeste il segno grande di consolazione e di sicura speranza”. Domani, nella concattedrale di Amelia, alle 11.30, il vescovo diocesano, mons. Giuseppe Piemontese, presiederà la concelebrazione animata dalla cappella musicale del Duomo. Per il pomeriggio, alle 18, è in programma la processione con l’immagine della Madonna per le vie della città, con la partecipazione del complesso bandistico Città di Amelia. Nella cattedrale di Terni, invece, la messa solenne sarà celebrata alle 10.45 di domani. Festa anche ad Alviano in onore della Madonna Assunta in Cielo, patrona della città, a cui – prosegue la nota – “il popolo alvianese già dal 1490 rivolgeva la filiale preghiera devozionale”. Si rinnoverà domani mattina la tradizione della processione dei “Portantini dell’Assunta”, che ha avuto inizio nel 2007 e che vedrà protagonisti circa 120 portantini che per quasi 6 chilometri trasporteranno a spalla, quattro alla volta, la pesante statua raffigurante l’immagine dell’Assunta, seguiti dai fedeli che, guidati dal parroco don Marcello D’Artista, animeranno il cammino con canti e preghiere.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa