Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Venezuela: Jazairy (Onu), no alle sanzioni. “Il dialogo è il fondamento di una soluzione pacifica delle dispute”

“Le sanzioni peggiorerebbero la situazione del popolo del Venezuela, che già soffre per l’inflazione paralizzante e la mancanza di accesso a cibo e medicina adeguati”: è il parere di Idriss Jazairy, relatore speciale delle Nazioni Unite, secondo cui misure volte a colpire punitivamente l’economia del Paese portano solo a ulteriori violazioni dei diritti della gente comune nei Paesi in via di sviluppo. “Il dialogo è il fondamento di una soluzione pacifica delle dispute”, dichiara Jazairy: “Gli Stati dovrebbero impegnarsi in un dialogo costruttivo con il governo del Venezuela per trovare soluzioni alle vere e proprie sfide da affrontare”. La sua opinione, secondo quanto riferito da un comunicato del servizio d’informazione delle Nazioni Unite, sarebbe condivisa dal segretario generale Onu, “convinto che la crisi venezuelana non possa essere risolta con l’imposizione di misure unilaterali, ma richieda una soluzione politica basata sul dialogo e il compromesso”. Jazairy sottolinea inoltre che, secondo la Carta delle Nazioni Unite, i Paesi non possono “applicare sanzioni senza l’approvazione del Consiglio di sicurezza dell’Onu”.

© Riproduzione Riservata
Mondo