Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Religiosi: 70 anni di sacerdozio di padre Giorgio Leone. “La preghiera mi ha accompagnato ed è stata la mia forza”

“La preghiera mi ha accompagnato durante la mia lunga vita sacerdotale ed è stata la mia forza. Una preghiera che continua anche in questi giorni della mia esistenza”. Lo ha detto padre Giorgio Leone, 93 anni, decano della provincia di Sicilia dei Frati minori conventuali, parlando ai tanti fedeli che hanno partecipato ieri nella parrocchia del Sacro Cuore di Gesù, a Palermo, alla messa di ringraziamento per i suoi 70 anni di sacerdozio. Al suo fianco, il ministro provinciale, padre Gaspare La Barbera, che ha concelebrato con lui. Una vita tuttora molto attiva quella di p. Leone, nato a Prizzi, in provincia di Palermo, che ha svolto il suo ministero in diverse realtà dell’Ordine in Sicilia, da Noto a Palermo. Nel 1970 è stato anche ministro provinciale. Subito dopo, è stato chiamato a Roma al vertice del Centro nazionale della Milizia dell’Immacolata. Dal 1988 è tornato a Palermo, nella parrocchia del Sacro Cuore, dove tuttora è impegnato, oltre che da sacerdote anche da infaticabile studioso. Nelle sue parole un pensiero a Maria, a padre Massimiliano Kolbe e al servo di Dio fra Luigi Lo Verde di cui ha portato avanti la causa di beatificazione. E, infine, un pensiero ai fedeli con cui ha condiviso tanti anni. “Ogni sacerdote è un dono di Dio, io sono un dono delle vostre preghiere. Sono molto grato al Signore per quanto ha potuto realizzare per mezzo di me nelle varie parti della Sicilia, dell’Italia e del mondo”.

© Riproduzione Riservata
Chiesa