Charlie Gard: card. Nichols (vescovi inglesi), “preghiamo il Padre perchè dia forza e consolazione ai genitori”

Il profondo dolore del cardinale Vincent Nichols, arcivescovo di Westminster e primate della Chiesa cattolica di Inghilterra e Galles per la morte di Charlie. In un comunicato diffuso ieri sera, Nichols si dice “profondamente addolorato dalla notizia che il piccolo Charlie Gard è morto”. E aggiunge: “Offro le mie più sincere e profonde condoglianze ai genitori che lo hanno accudito con un amore così forte e indomito. Assicuro loro le mie preghiere e quelle della comunità cattolica. Preghiamo che il nostro Padre celeste, che certamente ha accolto l’anima del loro amato figlio in cielo, dia consolazione e forza a loro e a tutta la loro famiglia e ai loro amici. Offro – scrive ancora il cardinale – anche il mio sostegno e apprezzamento a tutto lo staff del Great Ormond Street Hospital che ha curato Charlie durante tutti questi mesi della sua breve vita. Avendo visitato l’ospedale di recente, conosco la professionalità eccezionale, offerta senza riserve, e la cura con cui viene accolto ogni giovane paziente e la sua famiglia in questo rimarchevole luogo. Anche loro stanno condividendo profondamente il dolore per la morte di Charlie Gard. Possa riposare in pace”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa