Tv2000: Ruffini (direttore), “vogliamo dare un orizzonte di senso”

“Tv2000 e InBlu Radio non sono una tv e una radio di nicchia. Tv2000 non è una tv per pochi. È una tv per tutti”. Lo ha detto il direttore di rete di Tv2000 e InBlu Radio, Paolo Ruffini, a margine della presentazione ieri sera a Roma dei nuovi palinsesti. Una programmazione ricca di oltre 80 produzioni e di 150 film, molti dei quali in prima visione, delle dirette degli eventi con il Papa e di numerosi nuovi programmi: da “Caro, virgola” con i video-selfie per Francesco e altri personaggi famosi a “Missione possibile”, condotto da Max Laudadio, in quattro periferie del mondo. E poi, tra gli altri, “Segreti, i misteri della storia” dell’attore Cesare Bocci; “Ritratti di coraggio” con Paola Saluzzi e “Per sempre”, programma sul matrimonio condotto dall’attrice Beatrice Fazi. “Vogliamo dare un orizzonte di senso. Ciò che tiene insieme tutto è la ricerca di senso nella comprensione e nel racconto del mondo – ha spiegato Ruffini -. Tra i programmi nuovi, ad esempio, la troviamo in quelli che approfondiscono il significato di essere italiani. Ne parlano ‘Italiani anche noi’ di Eraldo Affinati e ‘Angeli del mare’, dedicato a coloro che soccorrono i migranti che scappano dal loro Paese. Particolare attenzione rivolgiamo anche alle periferie italiane e non”. Commentando i dati che indicano Tv2000 come la settima tv nazionale al mattino, Ruffini ha detto che “la bellezza dei nostri numeri è che misurano una qualità e una quantità che cresce in un momento in cui altre quantità decrescono”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo