This content is available in English

Polonia: nel 2017 ordinati 323 nuovi sacerdoti

In Polonia, sono 323 i presbiteri diocesani che nel 2017 hanno ricevuto l’ordinazione. La diocesi di Tarnow, con 25 novelli sacerdoti, è quella in cui ci sono state più ordinazioni, seguita dall’arcidiocesi di Katowice nella quale quest’anno sono stati ordinati 18 sacerdoti, fra cui il 25enne Tymoteusz Szydlo figlio della signora Beata Szydlo, capo del governo polacco. Nell’arcidiocesi di Varsavia sono stati ordinati 17 nuovi preti, mentre in quella di Cracovia sono stati 13 e a Lublino 12. Nello scorso anno, in Polonia, sono stati ordinati 334 nuovi presbiteri mentre erano stati 401 quattro anni fa, nel 2013. Secondo i formatori, il periodo di formazione al seminario, che solitamente dura sei anni, termina con l’ordinazione della metà circa degli alunni. L’Istituto di statistica della Chiesa cattolica in Polonia, in riferimento all’anno 2014, informa che sul territorio nazionale suddiviso in 41 diocesi vi erano 148 vescovi e quasi 25mila sacerdoti incardinati nelle diocesi. I sacerdoti appartenenti alle congregazioni religiose erano invece quasi 5.800. Nel 2014, in tutti i seminari polacchi studiavano 2.647 alunni.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo