Avvenire: la prima pagina di domani 20 luglio. Antimafia, dimissioni Costa, ius culturae, padre “Quique” Martinez

“La mafia si batte”. È dedicato al monito del presidente Mattarella contro la criminalità organizzata, pronunciato in occasione della commemorazione di Paolo Borsellino, il titolo di apertura di Avvenire che sottolinea anche le parole del vescovo di Agrigento Montenegro contro la cultura criminale. Al tema è dedicato anche l’editoriale a firma di Antonio Maria Mira e significativamente titolato: “Non l’avrete vinta mai”.
Al centro della prima pagina, poi la notizia delle dimissioni del ministro della famiglia Enrico Costa e una fotocronaca dedicata ancora alla campagna di Avvenire per l’approvazione della legge sullo Ius culturae: “Così insegniamo la cittadinanza”.
Infine la storia di padre “Quique” Martinez, seminarista salvato da Bergoglio all’epoca della dittatura in Argentina, e ora nominato vescovo.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo