Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Diocesi: Vercelli, morto nella serata di sabato mons. Cesare Massa

È morto nella tarda serata di sabato 15 luglio, a Vercelli, mons. Cesare Massa. Decano del clero vercellese, aveva compiuto 93 anni lo scorso 13 marzo. Laureatosi in pedagogia a Torino, è stato professore di filosofia al liceo classico di Varallo e poi in quelli di Vercelli, dove insegnò anche all’Istituto magistrale. Prima di diventare sacerdote nel 1969, ordinato dall’arcivescovo Albino Mensa, Massa fu anche impegnato in politica come esponente della Democrazia cristiana ricoprendo la carica di segretario vercellese del partito e di consigliere comunale. Per diversi anni ha diretto anche il settimanale diocesano “L’Eusebiano”, testata che dal 1993 ha preso il nome de “Il Corriere eusebiano”. La sua, ricordano dal settimanale, fu “una direzione caratterizzata dall’intelligenza e dalla sensibilità in particolare verso i temi di rilevanza sociale”. In stretto contatto con Enzo Bianchi e la Comunità monastica di Bose, mons. Massa fu fondatore e animatore a Vercelli del Movimento ecclesiale di impegno culturale (Meic). Nel 2011, “per la sua attività nel mondo ecclesiastico e della comunicazione ecclesiastica”, fu insignito del riconoscimento di “Vercellese dell’anno”. I funerali saranno celebrati domani, martedì 18 luglio, alle 10.30 nella basilica di sant’Andrea, a Vercelli. La camera ardente, invece, è allestita nella Chiesa di san Michele, di cui mons. Massa era rettore.

© Riproduzione Riservata
Territori