Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Diocesi: Pistoia, da ottobre a dicembre 30ª Settimana teologica su “I linguaggi del divino”. Si parte con mons. Galantino

Sarà dedicata a un “percorso teologico attraverso la Evangelii Gaudium di Papa Francesco” la 30ª edizione della Settimana teologica “I linguaggi del divino” che si svolgerà, a Pistoia, tra ottobre e dicembre 2017. La novità più importante della nuova edizione presentata oggi, è proprio quella che la rassegna non si svolgerà più come era tradizione in una sola settimana bensì in due mesi. “L’obiettivo – si legge in una nota – è ampliare la partecipazione a una iniziativa che non vuole essere indirizzata soltanto alla Chiesa pistoiese ma all’intera città”. Per il vescovo di Pistoia, monsignor Fausto Tardelli, la Settimana teologica è “un patrimonio importante della Chiesa pistoiese che non solo non può venir meno ma che deve essere sempre più valorizzato e apprezzato”. Ad accompagnare le classiche conferenze di carattere teologico quest’anno verranno organizzati altri appuntamenti a latere, di carattere culturale, artistico e musicale. Per la 30ª edizione cambierà anche la location: non più il seminario ma “luoghi più ‘laici’ – prosegue la nota – per indicare il desiderio di dialogo con l’intera città”. Gli eventi saranno quindi ospitati nella Sala maggiore del Comune e nell’antico palazzo dei vescovi. Ad aprire la rassegna sarà, lunedì 2 ottobre alle 17.30, il segretario generale della Cei, mons. Nunzio Galantino, con un incontro dedicato a “Un nuovo linguaggio ecclesiale”. Il 5 ottobre sarà la volta di mons. Dario Edoardo Viganò, prefetto della Segreteria per la Comunicazione della Santa Sede, che alle 17.30 parlerà dei “Nuovi linguaggi per comunicare”. In programma anche incontri con mons. Giordano Frosini, il card. Francesco Montenegro, Mauro Magatti, Chiara Giaccardi e Leonardo Becchetti, mons. Piero Coda, Adriano Fabris, mons. Paolo Martinelli e padre Marko Ivan Rupnik.

© Riproduzione Riservata
Territori