Diocesi: mons. Nolè (Cosenza-Bisignano), “in vacanza si cambia ritmo, ma attenzione a non assopirsi”

“Nel tempo delle vacanze si cambia ritmo, ma attenzione a non assopirsi”. A scriverlo è monsignor Francesco Nolè, arcivescovo di Cosenza-Bisignano, nell’editoriale pubblicato sull’ultimo numero del settimanale “Parola di Vita”. “Sono giorni nei quali si rallenta il passo, lasciandosi alle spalle la frenesia dei giorni di lavoro e dei tanti impegni. È l’occasione per passare qualche giorno in famiglia, con amici e conoscenti; e per dedicarsi alla solidarietà, all’attenzione agli ultimi o alla formazione, con la lettura di un buon libro che faccia elevare il nostro spirito e aprire la nostra mente a nuovi orizzonti di serenità, di pace, di gioia interiore”. “Buone vacanze – aggiunge – a sacerdoti e laici, a membri dei gruppi e dei movimenti, a vacanzieri che scelgono la nostra terra per lavorare”. L’arcivescovo augura alla propria diocesi “di sperimentare la gioia di ritrovarvi, di ritemprarvi nello spirito, mentre fate riposare il corpo tra le bellezze della nostra terra che dal mare alle montagne si mostra nel suo più vivo splendore”. L’ultimo pensiero di mons. Nolè è rivolto a “chi non può far vacanza perché ammalato, povero, scartato o in difficoltà”: “non dimentichiamoli”, ammonisce. Il numero estivo di “Parola di Vita” nel prossimo weekend verrà distribuito direttamente sulle spiagge e nelle località di montagna.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia