Teatro: Milano, ospiti della Casa della carità, giovani detenuti e liceali rileggono “I Miserabili” di Victor Hugo

Gli ospiti della Casa della carità di Milano, tra cui alcuni ospiti della comunità per minori stranieri non accompagnati, giovani detenuti del carcere di San Vittore e gli studenti del liceo “Volta”, portano in scena una performance tra reading e teatro ispirata al romanzo “I Miserabili” di Victor Hugo. La rappresentazione si terrà stasera, alle 18.30, nell’auditorium “Teresa Pomodoro” della Fondazione Casa della carità, in via Francesco Brambilla 10, a Milano. “La rappresentazione – spiegano i promotori – è l’atto conclusivo del percorso della Società di lettura, l’iniziativa proposta dalla Biblioteca del confine della Casa della carità in collaborazione con il liceo scientifico Volta di Milano e la Casa circondariale di San Vittore”. Gli incontri preparatori sono stati una trentina, di cui la metà si sono tenuti proprio all’interno del carcere milanese nell’ambito “Biblioteche in rete a San Vittore”. I ragazzi “hanno rielaborato il celebre romanzo di Victor Hugo trasformandolo in un nuovo testo, ispirato al tema del viaggio, soffermandosi su temi quali legalità, rapporto genitori/figli, libertà, progetti di vita, differenza di classe”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa