Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Consiglio d’Europa: Assemblea parlamentare si concentra su diritti, migrazioni e lotta al terrorismo

(Strasburgo) Sono entrati oggi nel vivo i lavori dell’assemblea parlamentare del Consiglio d’Europa, da ieri riunita per la plenaria estiva a Strasburgo. Nel corso del “question time” in apertura dei lavori, il segretario generale del Consiglio d’Europa, Thorbjørn Jagland, sollecitato sulla questione turca, ha dichiarato di “essere preoccupato per la situazione dei diritti fondamentali in Turchia”. Per questo, dopo l’accusa mossa a Taner Kiliç, presidente di Amnesty International Turchia, di “appartenere a un’organizzazione terrorista”, Jagland ha chiamato il ministro turco della Giustizia per ricordare che il Consiglio vigila con particolare attenzione sui diritti e sul trattamento dei difensori dei diritti umani. Ieri l’assemblea ha anche adottato una risoluzione sul tema della “protezione delle donne dalla violenza nel contesto della crisi dei rifugiati”. Oggi in agenda c’era il tema della “promozione dell’integrità” e collaborazione con i media investigativi nella lotta contro la corruzione politica e della situazione in Bielorussia. Domani alla discussione sono quattro rapporti: la “risposta umanitaria e politica alla crisi migratoria”, le “ripercussioni in materia di diritti umani della risposta europea alla migrazione di transito”, la “migrazione come opportunità per lo sviluppo” e “l’integrazione dei rifugiati in un periodo di forti pressioni”. Nell’agenda di giovedì c’è la lotta al terrorismo; venerdì il tema del rafforzamento dei diritti sociali in Europa concluderà la plenaria.

© Riproduzione Riservata
Europa