Unitalsi: Roma, a Loreto la 44ma edizione del Pellegrinaggio della gioia promosso dalla sezione romana-laziale

Dal 22 al 26 giugno a Loreto parte la 44ma edizione del Pellegrinaggio della Gioia promosso dalla Sezione Romana-Laziale dell’Unitalsi (Unione nazionale italiana trasporto ammalati a Lourdes e Santuari internazionali) che interessa oltre 350 persone con 150 bambini disabili provenienti dalle province del Lazio, da alcuni istituti religiosi della Capitale e dal reparto pediatrico dell’ospedale Policlinico Gemelli di Roma. Tante le famiglie che con loro figli raggiungono Loreto canticchiando il celebre ritornello “Quarantaquattro gatti, in fila per sei col resto di due”, scelto proprio per celebrare la 44ma edizione del pellegrinaggio. Il refrain sarà interpretato per l’occasione da Massimo Idà, musicista di lunga esperienza che ha fatto parte della band di Pino Daniele. Per raggiungere il Santuario della Santa Casa di Loreto, l’Unitalsi utilizzerà 6 pullman e altri 3 mezzi attrezzati al trasporto delle persone disabili. Il tema scelto per i piccoli partecipanti al Pellegrinaggio della Gioia è “Volti di bimbi, cuore di mamma”, in cui gli unici protagonisti saranno proprio i bambini. “I bambini sono entusiasti e non vedono l’ora di partire per vivere questa esperienza – ha dichiarato Preziosa Terrinoni, presidente della Sezione Romana-Laziale – ad accoglierci ci sarà monsignor Tonucci che per tanti anni ha partecipato insieme ai bambini a questo grande evento. Quest’anno il pellegrinaggio sarà accompagnato spiritualmente anche da monsignor Fabio Dal Cin, nominato nuovo arcivescovo e prelato e delegato pontificio per il Santuario Lauretano, che telefonicamente mi ha espresso il suo affetto e la sua gratitudine per il servizio che svolgiamo verso i più bisognosi, ricordando i pellegrinaggi che ha vissuto con l’Unitalsi”. All’appuntamento sarà presente anche il sindaco di Loreto, Paolo Niccoletti.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa