This content is available in English

Sinodo giovani: card. Woelki (Colonia), “abbiamo bisogno di ascoltare i giovani”

Da pochi giorni è on-line il questionario con il quale, in vista del Sinodo del 2018, il Vaticano ha chiesto ai giovani del mondo di parlare della fede e della loro vita. Ora, l’arcidiocesi di Colonia ha tradotto il sondaggio on-line ed è la prima diocesi tedesca a dare ai propri giovani la possibilità di rispondere alle domande, in quanto ancora sul sito ufficiale del Sinodo non è presente la traduzione tedesca. Sotto www.jugend-macht-kirche.de sono state inserite anche delle domande supplementari dell’arcidiocesi di Colonia. Nel frattempo la Conferenza episcopale tedesca (Dbk), in collaborazione con la Federazione dei giovani cattolici tedeschi (Bdkj), sta realizzando una versione tedesca del questionario che dovrebbe quindi essere inserita nel sito ufficiale del Vaticano. Per l’arcivescovo di Colonia, il cardinale Rainer Maria Woelki, “c’è bisogno di sentire cosa pensano i giovani su alcune questioni” perché “dobbiamo imparare a fare affidamento sui nostri giovani, ad avere fiducia nei nostri giovani”. Woelki ribadisce l’importanza della consultazione avviata da Papa Francesco e che scadrà il 30 novembre prossimo, e per questo l’arcidiocesi di Colonia si è mossa in anticipo sui tempi ufficiali, realizzando una propria traduzione per permettere un più profondo discernimento sui temi proposti: vita, famiglia, lavoro, religione, e su argomenti peculiari come la fiducia nelle istituzioni ecclesiali o la genitorialità.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa