Santa Sede: Obolo di San Pietro, il 25 e (a Roma) il 29 giugno la “colletta”

“Non amiamo a parole ma con i fatti”. “La carità è seminare speranza”. “È misericordioso quello che sa condividere e anche compatire i problemi delle altre persone”. “Le opere di misericordia sono quelle che ci tolgono dall’egoismo e ci fanno imitare Gesù più da vicino”. “C’è più gioia nel dare che nel ricevere”. Sono alcune delle frasi pronunciate da Papa Francesco per spiegare ai fedeli la misericordia, la carità, la solidarietà, la speranza, la condivisione. Valori legati anche alla Giornata per la Carità del Papa, la tradizionale colletta dell’Obolo di San Pietro. Due – informa il competente ufficio della Santa Sede – gli appuntamenti dedicati alla raccolta delle offerte da parte dei fedeli per sostenere i più bisognosi in tutto il mondo. Il 25 giugno, la domenica più vicina alla solennità dei Santi Apostoli Pietro e Paolo, ci sarà la colletta in tutte le chiese. A Roma, come da tradizione, si svolgerà il 29 giugno,  in concomitanza con la festività dei Santi Patroni Pietro e Paolo.

 

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori