San Pio da Pietrelcina: S. Giovanni Rotondo, domani il card. Bassetti aprirà il convegno dei Gruppi di preghiera

Sarà la lectio magistralis “Giovani e lavoro: fondamento di promozione umana e sociale” del card. Gualtiero Bassetti, arcivescovo di Perugia e presidente della Cei, ad aprire i lavori del 29° Convegno nazionale dei Gruppi di preghiera di Padre Pio, in programma da domani fino al 23 giugno a San Giovanni Rotondo, nella sala “Monsignor Ruotolo” di Casa Sollievo della Sofferenza. Nella tre giorni del convegno, sul tema “L’opera umana e sociale di San Pio da Pietrelcina”, interverranno, tra gli altri: fra Carlo Maria Laborde (segretario generale dei Gruppi di preghiera), Leandro Cascavilla (vice direttore dei Gruppi di preghiera), Domenico Crupi (direttore generale di Casa Sollievo), fra Francesco di Leo (rettore del santuario Santa Maria delle Grazie di San Giovanni Rotondo), Mauro Magatti (docente di Sociologia presso l’Università Cattolica di Milano e segretario del Comitato scientifico Settimana Sociale dei cattolici), mon. Domenico Umberto D’Ambrosio (arcivescovo della diocesi di Lecce), Carlo Tasciotti (figlio spirituale di Padre Pio, animatore del Gruppo di preghiera presso la Fao di Roma) e mons. Filippo Santoro (arcivescovo della diocesi di Taranto e presidente Comitato Scientifico Settimana Sociale dei Cattolici). “Il lavoro e l’impegno nel sociale nel pensiero del santo Frate sono infatti ‘luoghi’ di manifestazione della grazia e provvidenza divina, espressioni umane realmente performative e trasformanti se attingono alla sorgente della carità divina, al cuore stesso di Dio”, commenta l’arcivescovo di Manfredonia-Vieste-San Giovanni Rotondo Michele Castoro, presidente di Casa Sollievo e direttore generale dei Gruppi di preghiera. “Padre Pio – aggiunge – intese la sua opera come una possibilità di prolungare nella storia la buona notizia dell’avvento del Regno di Dio, e quindi ha voluto suggerire un percorso di santificazione per tanti uomini e donne che si sarebbero ritrovati in quella comunità sanante che è appunto l’Opera di Padre Pio: Gruppi di preghiera e Casa Sollievo della Sofferenza”. Nel pomeriggio del 22 giugno, le testimonianze dei tanti Gruppi in Italia.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori