Papa a Barbiana: gli ex allievi di don Milani, “quello che lui diceva cinquant’anni fa oggi è condiviso” dal Pontefice

“Don Lorenzo oggi è contento di vedere che la Chiesa lo accoglie: quello che lui diceva cinquant’anni fa oggi è condiviso dal Papa”. Agostino Burberi è uno degli ex allievi che frequentavano la scuola di Barbiana creata da don Milani. “Siamo qui in 71, tra gli ex allievi di Barbiana e quelli di Calenzano, la prima parrocchia di don Lorenzo. Per noi oggi è una grande festa”, dice al Sir. Anche Nevio Santini, che ha frequentato la scuola dal 1961 al 1966, esprime la sua gioia: “Don Lorenzo avrebbe fatto i salti mortali per accogliere il Papa quassù, ci teneva all’approvazione della Chiesa e ogni volta che veniva un prete o una persona di Chiesa era accolta con grandi festeggiamenti. La giornata di oggi dimostra che la Chiesa ha i suoi tempi, ma arriva. Forse ci voleva un Papa come Francesco. Quando ho sentito le sue parole, nel videomessaggio su don Lorenzo, ho capito che i tempi erano maturi”. Qualcuno gli chiede se questa visita è un miracolo: “Il vero miracolo – risponde – lo ha fatto il Signore quando ha fatto in modo che don Lorenzo arrivasse quassù, per fare quello che ha fatto”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori