Avvenire: la prima pagina di domani 21 giugno. Papa a Bozzolo e Barbiana, inchiesta su Virginia Raggi, caso Consip

“Avvenire” dedica un grande titolo di prima pagina alla visita di Papa Francesco a Bozzolo e Barbiana per onorare la memoria di don Mazzolari e don Milani. Due i commenti dedicati a queste luminose figure di parroci. Maurizio Patriciello scrive: “La Chiesa ha bisogno di profeti. Don Primo Mazzolari, don Lorenzo Milani sono stati profeti, vedevano lontano. E per questo, non poche volte, hanno dovuto bere il calice amaro dell’incomprensione da parte della stessa Chiesa. Paolo VI, ricevendo, in Vaticano, pochi anni dopo la sua morte, la sorella Giuseppina di don Primo, ebbe a dire: ‘Suo fratello ha sofferto e ci ha fatto soffrire. La colpa non fu di nessuno. Lui correva troppo e noi si arrancava a stargli dietro’. I profeti sono fatti così – conclude don Patriciello -. Severi e misericordiosi. Aspri eppur dolcissimi”. Rosanna Virgili sottolinea come “è la Chiesa tutta che, con il Papa, esprime il suo bisogno di imparare da chi, un tempo, aveva giudicato ed emarginato e ricacciato nelle remote periferie del Mugello. Oggi ‘periferia’ – rimarca la teologa parlando di don Milani – appare la Chiesa e Barbiana il centro, il cuore di una Chiesa di Vangelo, i cui confini sono quelli della dignità umana, della radicalità ‘del bene, del vero, del bello’, sempre secondo le parole di Francesco”. A centro pagina, un ampio titolo per le vicende politiche: l’inchiesta sulla sindaca di Roma, Virginia Raggi, e il caso Consip al Senato. Tra i “temi di Avvenire”, un’inchiesta di Giuliano Vigini sull’editoria italiana e un commento dello scrittore Ferdinando Camon alla vigilia dell’esame di maturità.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori