Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Tratta: Roma, da oggi fino al 23 giugno si incontrano le coordinatrici continentali di “Talitha Kum”

Da oggi fino al 23 giugno si incontrano a Roma, presso l’Unione internazionale superiore generali, le sette religiose coordinatrici continentali della Rete “Talitha Kum” che opera contro il Traffico di persone nel mondo. Le suore vengono da Nigeria, Filippine, Salvador, Australia, Inghilterra, Canada, Stati Uniti. “Talitha Kum” – ricorda l’Uisg in una nota – è la Rete internazionale della vita consacrata contro la tratta di persone. Mette in rete, favorendo la collaborazione e l’intercambio di informazioni, donne e uomini consacrati in 70 paesi. Talitha Kum nasce nel 2009 dal desiderio condiviso di coordinare e rafforzare le attività contro la tratta promosse dalle consacrate nei cinque continenti. Le suore provengono dai 5 continenti e hanno un’esperienza pluriennale nell’ambito della prevenzione, dell’accoglienza e del sostegno alle persone vittime di Tratta e traffico di esseri umani nel mondo. Nella loro regione coordinano le diverse attività delle Religiose in questo ambito; lavorando in rete con altre realtà nazionali e internazionali per combattere questa piaga che assume forme e modalità sempre più complesse e articolate. In questa settimana disegneranno strategie comuni, coordinate dalla responsabile internazionale di Talitha Kum, suor Gabriella Bottani, suora comboniana (al centro nella foto). Incontreranno anche rappresentanti di altre organizzazioni che operano nell’ambito per avviare e rafforzare collaborazioni.

© Riproduzione Riservata
Chiesa