Brexit: avvio dei negoziati tra Ue e Regno Unito. Barnier, “affrontare le incertezze. Davis, “costruire una nuova partnership”

(Bruxelles) Prende avvio all’insegna del fair play il negoziato per il Brexit, che oggi ha avuto la sua prima fase a Bruxelles. Michel Barnier, capo negoziatore per conto della Commissione europea, ha affermato: “Diamo il via ai negoziati per un ritiro ordinato della Gran Bretagna dall’Ue. Dobbiamo affrontare le incertezze causate dal Brexit, per i cittadini, per i beneficiari delle politiche europee, e per la questione delle frontiere”, con specifico riferimento a quelle irlandesi. L’intento di Barnier è di riuscire a fissare “un calendario che mi permetta di riferire al Consiglio europeo” del 22 e 23 giugno. Il ministro britannico David Davis, a nome del governo di Londra, ha sottolineato che ci sono di fronte “tempi di sfida”, ma l’atteggiamento è “costruttivo e positivo” per “costruire una nuova partnership speciale”; “faremo tutto il possibile per raggiungere un accordo nel miglior interesse di tutti i cittadini”. Durante l’incontro sono state ricordate le vittime del terrorismo: “Sono momenti che ci mettono alla prova come questi che ci ricordano – per Davis – i valori e la determinazione che condividiamo col nostro alleato più vicino”, ossia l’Ue.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori