Università cattolica: Roma, dal 15 giugno XIII Congresso nazionale della Società italiana glaucoma

Prende il via il 15 giugno, presso la sede romana dell’Università cattolica, il XIII Congresso nazionale Sigla (Società italiana glaucoma), “evento di rilievo internazionale”, dichiara il presidente del Congresso Aldo Caporossi, ordinario di oftalmologia dell’Ateneo e direttore dell’Unità operativa complessa di Oculistica della Fondazione Policlinico Universitario A. Gemelli. Il glaucoma, spiega, “è infatti una delle tre principali cause di cecità nel mondo occidentale, pertanto il lavoro collettivo e condiviso dei tanti professionisti in arrivo da tutto il mondo assume un ruolo di fondamentale importanza”. Il glaucoma è provocato generalmente da un aumento della pressione intraoculare, che porta gradatamente negli anni alla perdita della vista in modo irreparabile. Nella maggior parte dei casi la diagnosi viene fatta del tutto casualmente: per questo la prevenzione promossa da Sigla gioca un ruolo fondamentale. Tante le novità, con una giornata dedicata ai più giovani ed agli specialisti interessati ad approcciare la patologia del glaucoma, incontri con esperti e simposi dedicati alle tematiche più attuali del settore oftalmologico. Si svolgeranno inoltre 12 sessioni di chirurgia in diretta, per evidenziare indicazioni e tecnica di quasi tutti gli interventi chirurgici esistenti oggi per il glaucoma, comprese le tecniche “Migs”, nuove tecniche microinvasive le cui indicazioni e risultati stanno emergendo in tutta la letteratura scientifica mondiale. L’evento ( 15 – 17 giugno) gode del patrocinio del ministero della Salute e di Roma Capitale e di alcune tra le più prestigiose società scientifiche impegnate nella ricerca e nella tutela della vista.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa