Tratta: Amici (Presidenza Consiglio dei ministri), “alle Regioni un fondo di 22 milioni di euro per progetti di recupero”

“A breve arriverà sul tavolo della Conferenza Stato Regioni un fondo da 22 milioni di euro da ripartire per ciascuna Regione, destinato al recupero e all’integrazione dei rifugiati contro lo sfruttamento delle persone”. Ad annunciarlo è stata Sesa Amici, sottosegretario di Stato per la Presidenza del Consiglio dei ministri, durante la presentazione del libro testimonianza di Blessing Okoedin. “Il fondo – ha aggiunto – è stato approvato per ambiti territoriali per progetti all’interno delle stesse assi direttrici. Saranno gli assessorati regionali a realizzare i bandi per i progetti”. Riguardo ai Cie, definiti “luoghi di detenzione” da Oria Gargano, presidente della cooperativa Be free intervenuta all’incontro, la rappresentante di Palazzo Chigi ha dichiarato: “Credo che aprire un Cie in ciascuna Regione portando il numero a venti ridurrà il problema del sovraffollamento e grazie a un lavoro costante di collaborazione fra istituzioni e associazioni di volontariato sarà possibile prevenire i reati come la schiavitù”. Secondo la presidente di Be free, in particolare, ai Cie la criminalità attinge per raccogliere le schiave della prostituzione “visto che lo Stato non riconosce loro lo status di rifugiate”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa