Terremoto: Bolzetta (Tv2000), “dal buio delle macerie può filtrare la speranza”

“La cosa che mi ha più colpito in quelle zone è stato il silenzio, che si era appropriato di luoghi abitati da migliaia di persone. Mi sono imbattuto in vite sospese. Il terremoto azzera ogni certezza. Vorrebbe azzerare anche i ricordi, ma si incontrano tante storie. Le ho raccolte in un libro per scacciare proprio questo silenzio”. Lo ha detto il giornalista di Tv2000, Fabio Bolzetta, in occasione della presentazione del suo libro dal titolo “Voci dal terremoto. Storie fra rinascita e macerie, per non dimenticare” (edizioni Poiesis), che raccoglie le testimonianze di chi ha vissuto il sisma che ha colpito nell’agosto dello scorso anno il Centro Italia: dall’anziano che deve ricominciare da zero a quasi cent’anni al parroco che entra nel centro storico transennato per prendere l’Eucarestia. “Nei mesi in cui mi recavo nei luoghi del sisma, ho notato la difficoltà a dare voce a chi lo ha vissuto – ha spiegato -. L’insegnamento più grande è stato che dal buio delle macerie può filtrare la speranza. Trasmettere queste emozioni in un libro vuole essere un modo per lasciare un piccolo segno”. I diritti dell’autore saranno devoluti alla Caritas per il progetto “Terremoto Centro Italia”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa