Ecumenismo: vescovi Arborelius (cattolico) e Jackelén (luterana) incontrano Papa Francesco in Vaticano. Icona in dono

Saranno a Roma mercoledì 14 giugno per incontrare Papa Francesco a margine dell’udienza generale anche i vescovi di Stoccolma, la luterana Antje Jackelén e il cattolico Anders Arborelius. Ringrazieranno il Papa per la sua presenza a Lund e Malmö il 31 ottobre-1 novembre scorsi, all’incontro definito “storico” che ha ufficialmente dato il via al 500° anniversario della Riforma luterana. “La commemorazione comune di Lund continua a dare i suoi frutti: gratitudine, speranza e il superamento di pregiudizi e divisioni. L’energia di Lund ispira luterani e cattolici in tutto il mondo nel continuare il percorso dal conflitto alla comunità”, ha dichiarato l’arcivescovo Antje Jackelén. I due leader ecclesiali consegneranno al Papa un’icona raffigurante san Francesco d’Assisi. L’icona è stata preparata da Lars Gerdmar, uno dei più celebri pittori d’icone dei Paesi nordici, che sarà anche presente alla consegna del dono. L’opera era già pronta quando il Papa si era recato in Svezia, spiega il pittore sul suo sito, ma fu deciso di consegnarla in un “nuovo incontro ecumenico a Roma, occasione per continuare il dialogo oltre i confini denominazionali”. “San Francesco, attraverso il suo amore per Cristo povero, i poveri e la creazione è diventata una figura chiave anche nel dialogo ecumenico”, ha spiegato il vescovo Anders Arborelius. Mons. Arborelius tornerà a Roma il 29 giugno, con un gruppo di svedesi, per partecipare al Concistoro in cui riceverà dal Papa la berretta cardinalizia.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa