Papa Francesco: attentato a Kabul “abominevole e brutale atto di violenza”

“Sentite condoglianze” sono state espresse oggi da papa Francesco in seguito alla strage terroristica compiuta a Kabul, a Zanbaq Square dove si trovano diverse ambasciate, che ha provocato oltre 80 vittime e più di 300 feriti. In un telegramma inviato dal cardinale segretario di Stato, Pietro Parolin, all’ambasciatore dell’Afghanistan in Italia, il Pontefice parla di “abominevole attacco” e “di brutale atto di violenza”. “Sua Santità – si legge nel testo – raccomanda le anime delle vittime alla misericordia dell’Onnipotente e assicura al popolo afghano le sue continue preghiere per la pace”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia