Attentato a Manchester: arcivescovo Justin Welby, “l’oscurità del male non ci travolgerà”

“Eroica Manchester, l’oscurità del male non ti travolgerà. Preghiamo per coloro che sono nel dolore e nella dura prova della perdita e per coloro che ci proteggono”. E’ il messaggio inviato questa mattina via tweet dall’arcivescovo di Canterbury, Justin Welby, all’indomani dell’attacco kamikaze a Manchester Artena che ha provocato morti e feriti, tra cui anche bambini, subito dopo il concerto della pop star Ariana Grande.

E’ il peggiore attacco terroristico su suolo britannico dal 7 luglio del 2005 quando a Londra quattro bombe piazzate da Al Qaeda su mezzi del trasporto pubblico uccisero 56 persone, compresi i quattro kamikaze, e ne ferirono 700. Sono invece passati solo due mesi da quando il 22 marzo scorso un’auto ha investito una dozzina di passanti sul ponte di Westminster, a pochi metri dal Parlamento britannico e poi l’assalitore è sceso ed ha attaccato un poliziotto di guardia all’entrata dell’edificio.

Il vescovo anglicano di Manchester, David Walker, scrive: “Abbiamo già affrontato attacchi terroristici e quest’ultimo non ci sconfiggerà”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia