Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Fondazione Centesimus Annus: Baker (Global Financial Integrity), “contrastare la corruzione che infetta la società a livello globale”

 

“Dobbiamo eliminare il sistema della finanza ombra”. Lo ha detto Raymond W. Baker del Global Financial Integrity, condividendo le posizioni espresse dagli altri relatori in occasione della sessione dedicata alla lotta contro il traffico di esseri umani e la criminalità economica del convegno internazionale della Fondazione Centesimus Annus su “Alternative costruttive” in corso di svolgimento in Vaticano. Per Baker “eliminare questo sistema è tecnicamente possibile, il problema è più legato alla volontà politica”. Per contrastare questa realtà è importante anche “sapere con chi si fanno affari. E’ una questione etica”. Occorre anche avere le informazioni necessarie rispetto ai titolari dei conti correnti per conoscere le realtà d’impresa. Altra questione sottolineata è stata quella della corruzione che colpisce molti Paesi nel mondo e anche continenti come l’Africa. Per esempio, ha sottolineato Baker, “il flusso transfrontaliero di denaro è anche frutto di corruzione. Le somme si aggirano intorno ai 40 miliardi di dollari, ma si può arrivare anche ad 80 miliardi”. E’ molto difficile fare una stima precisa sul fenomeno. “La corruzione permea tutta la società e la infetta, non è solo un’attività, ma anche una mentalità”. Per Marco Impagliazzo, presidente della Comunità di Sant’Egidio, “bisogna lavorare per un cambiamento di mentalità a cominciare dalle scuole”.

© Riproduzione Riservata
Mondo