Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Diocesi: Trento, sabato 20 e domenica 21 maggio la 18ª “Festa dei popoli”

Sarà “Giovani, insieme è bello” il tema della 18ª edizione della “Festa dei popoli” che si svolgerà nel pomeriggio di sabato 20 maggio e nella giornata di domenica 21 maggio per iniziativa della diocesi di Trento e, in particolare, da Centro Missionario e Migrantes. “La ‘Festa dei Popoli’ – spiega don Beppino Caldera, responsabile della Pastorale delle migrazioni – si sofferma quest’anno a riflettere sulla qualità dei tanti giovani immigrati che vivono tra noi e non solo sulla loro integrazione”. “Vorremmo illuminare questa realtà, farla conoscere: è il migliore antidoto al razzismo e la garanzia più efficace da proporre a chi continua a guardare con sospetto la presenza degli stranieri”, sottolinea don Caldera, per il quale “questi giovani, stranieri solo sulla carta d’identità, sono ormai determinanti per la tenuta della società trentina”. Dalle 15.30 di domani, in piazza Fiera a Trento, prenderà il via un pomeriggio di animazione per ragazzi con creazioni culturali e musicali senza confini. In serata, dalle 20.30, spazio alla musica con il concerto dei gruppi etnici e il saluto dell’arcivescovo Lauro Tisi. Domenica, dopo l’esibizione del coro “Sat Bindesi”, dalle 10.30 si svolgerà la sfilata dei popoli per le vie della città accompagnati dalla Banda Sociale di Zambana e dalla Banda Blaskapelle Obewrschwappach. Partenza e arrivo saranno in piazza Fiera dove, alle 12, è previsto il saluto delle autorità. Il pomeriggio domenicale sarà dedicato alla presentazione dei vari gruppi etnici.

© Riproduzione Riservata
Territori