Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Musei ecclesiastici: mons. Galantino, “sistema museale nazionale continui e riprenda a sostenerci”

“I tempi non sono facili e solo con le nostre risorse non ce la facciamo. Siamo parte di un sistema museale nazionale e territoriale, che sollecito perché continui e riprenda a sostenerci”. È l’appello lanciato da mons. Nunzio Galantino, segretario generale della Cei, nella Giornata internazionale dei musei. Dopo aver messo in evidenza “la passione” di quanti lavorano all’interno dei musei ecclesiastici, “le ore di volontariato, la creatività e l’ingegno messi a disposizione”, il segretario della Cei ha fatto riferimento sia alle difficoltà che queste realtà devono affrontare sia al supporto dei vescovi italiani, espresso “attraverso l’istituzione e il sostegno assicurato all’Associazione dei Musei ecclesiastici italiani”. In particolare, ha ricordato Galantino, “la Cei mette a disposizione delle singole diocesi, tutti gli anni per il museo diocesano 13.000 euro, attraverso i fondi dell’8 per mille”. “Forse sono pochi, ma ci sono tutti gli anni”, ha aggiunto il vescovo che ha esortato a “non sprecarli”, ma a “progettare e programmare bene”. “È una strategia vincente”, ha detto concludendo il suo intervento al seminario di studio organizzato dall’Associazione Musei ecclesiastici italiani, in collaborazione con la Pontificia Università Gregoriana e con il patrocinio dell’Ufficio nazionale per i beni culturali ecclesiastici e l’edilizia di culto, sul tema “Musei ecclesiastici quale identità? Potenzialità e criticità a sedici anni dalla Lettera sulla funzione pastorale dei musei ecclesiastici”.

© Riproduzione Riservata
Chiesa