Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Fondazione Centesimus Annus: al via oggi in Vaticano i lavori della conferenza internazionale su “occupazione, era digitale, solidarietà, virtù civica”

“Alternative costruttive in una fase di sconvolgimenti globali. Occupazione e dignità dell’individuo nell’era digitale. Incentivi alla solidarietà e alla virtù civica” è il titolo della conferenza internazionale, promossa dalla Fondazione Centesimus Annus e che si è aperta questa mattina in Aula Nuova del Sinodo. “Fra le molte questioni emerse nella prima parte dei lavori c’è quella legata al ruolo della tecnologia”, ha detto Domingo Sugranyes Bickel, presidente della Centesimus Annus. “La domanda di fondo è se la tecnologia sostituisce automaticamente il lavoro umano o rimane un complemento. Il problema non è la mancanza di posti di lavoro, ma di skills (abilità), quelle giuste, per prendere le nuove opportunità” ha proseguito. “Su questo non c’è un parere unico”. Il grande problema è quello della mancanza di una preparazione giusta rispetto ai posti di lavoro che si vanno creando o anche alle opportunità d’impresa. “Le tecnologie cambiano rapidamente, non esiste uno standard unico di formazione”, ha aggiunto Sugranyes: “Probabilmente bisogna educare alla vita e non solamente per un posto di lavoro che, quando si sarà completata la preparazione, forse non ci sarà più”.

© Riproduzione Riservata
Mondo