Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Commissione Ue: acquisizione Facebook-WhatsApp, multa da 110 milioni di euro alla società di Mark Zuckerberg

(Bruxelles) Mano pesante della Commissione europea che in prima mattinata ha reso noto di aver imposto una multa di 110 milioni di euro a Facebook perché “l’azienda ha fornito informazioni inesatte o fuorvianti durante l’inchiesta che la Commissione ha effettuato nel 2014 ai sensi del regolamento Ue sulle concentrazioni per quanto riguarda l’acquisizione di WhatsApp”. Margrethe Vestager, commissario per la politica di concorrenza, ha subito commentato: “La decisione di oggi manda un segnale forte alle imprese, mostrando che esse devono rispettare tutti gli aspetti del regolamento Ue sulle concentrazioni tra cui l’obbligo di fornire informazioni accurate”. Si tratta, a suo avviso, di una multa “proporzionata e dissuasiva”. La Commissione, aggiunge Vestager, “deve poter prendere le sue decisioni” in materia di concentrazioni “in piena cognizione di causa”. Il regolamento Ue cui si fa riferimento impone alle società sottoposte a una inchiesta Ue in materia di concentrazioni di fornire informazioni esatte. Il caso riguarda la corrispondenza tra i profili degli utilizzatori di Facebook e quelli di WhatsApp.

© Riproduzione Riservata
Europa