Quotidiano

Quotidiano - Italiano

This content is available in English

Comece: a Mönchengladbach (Germania) incontro su “Vivere insieme in Europa: la sfida dell’integrazione”

(Bruxelles) Si apre oggi pomeriggio a Mönchengladbach (Germania) l’incontro annuale di confronto etico sociale organizzato dalla Commissione degli episcopati della Comunità europea (Comece) e dall’Ufficio nazionale per la dottrina sociale della Chiesa (Ksz). Il tema dei lavori è “Vivere insieme in Europa: la sfida dell’integrazione”. “Nel 2015 e 2016 oltre un milione di migranti sono arrivati in Europa da tutto il mondo, la maggior parte di loro in Germania”, spiegano gli organizzatori. “Queste persone rimarranno qui per il prossimo futuro, molti per sempre. Quindi i rifugiati e le società che li hanno accolti devono affrontare la sfida dell’integrazione, compito non facile anche per la paura del terrorismo islamico che genera riserve verso gli immigrati musulmani che sono la maggioranza”. Sono in gioco temi etici di fondo come la “la diversità religiosa in Europa” ma anche sfide sociali specifiche come l’integrazione lavorativa, questioni che saranno al centro dei dibattiti di oggi e domani a Mönchengladbach. Si comincerà con un’introduzione sulle sfide dell’integrazione dal punto di vista etico-sociale (Marianne Heimbach-Steins, Università di Münster) e religioso (Antonius Liedhegener, Università di Lucerna). Domani si parlerà di “Chiesa e molteplicità religiosa in Europa” (Dieter Geerlings, vescovo ausiliare di Münster) e di “riforma del sistema europeo di asilo” (Birgit Suppel, eurodeputata). Seguirà una tavola rotonda con il racconto di esperienze di convivenza in Europa.

© Riproduzione Riservata
Europa