Comece: card. Marx, un Forum a Roma per “Ripensare l’Europa”. “Occorrono orientamenti forti e nuovi”

“È nostra esperienza e anche il Papa ci ha detto la stessa cosa, che i politici sono alla ricerca di orientamenti per il futuro dell’Europa. La crisi è esistenziale. Lo abbiamo visto con la Brexit, con il dilagare dei nazionalismi, con la questione della zona Euro. Sono tutte questioni di non facile soluzione, pertanto occorrono orientamenti forti e nuovi per l’avvenire dell’Europa”. È quanto dice al Sir il cardinale Reinhard Marx, arcivescovo di Monaco e Freising, presidente della Conferenza episcopale tedesca e della Comece, che insieme ai vescovi della presidenza, ha incontrato ieri alla Domus Santa Marta papa Francesco. Con il Santo Padre, la Comece ha parlato del Forum di dialogo per “Ripensare l’Europa” che si terrà a Roma, dal 27 al 29 ottobre, e sarà promosso insieme alla Santa Sede nell’anno in cui si celebrano i 60 anni della firma dei Trattati di Roma. Un Forum – dice il cardinale Marx –  al quale prenderà la parola Papa Francesco e dove per la quinta volta pronuncerà un discorso “forte” sull’Europa e il futuro dell’Unione. “L’idea di realizzare questo Forum di dialogo – aggiunge – era nei nostri piani già da due anni ed è per noi motivo di grande gioia che sia stata accettata anche dalla Santa Sede. Il Segretario di Stato mi ha detto che il Papa stesso avvertiva la necessità di promuovere qualcosa di simile ed ora la proposta è di organizzarlo insieme. La nostra idea è creare un’assemblea di dialogo. Non si vuole assolutamente fare una grande conferenza in cui parla chi ha già delle risposte. È piuttosto nostra intenzione avviare un processo di  dialogo tra i rappresentanti delle Chiese (vescovi e laici) e i politici, coloro che hanno responsabilità politica e prendono le decisioni”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia