Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Spiritualità: domani la festa di don Orione, mentre è in corso il Capitolo delle suore da lui fondate

“La festa di Don Orione di quest’anno assume un significato particolare perché è in corso a Roma il XII Capitolo generale delle Piccole Suore Missionarie della Carità fondate dal santo tortonese”. A dichiararlo è don Tarcisio Gregorio Vieira, direttore generale dell’Opera don Orione, la cui memoria liturgica ricorre domani. “In questi giorni tutta la Famiglia religiosa orionina sta partecipando a questo importante appuntamento e credo che il migliore modo per festeggiare il nostro fondatore sia quello di incarnare il titolo del capitolo: donarsi tutti a Dio per essere tutti del prossimo”, prosegue il religioso. San Luigi Orione (1872-1940), definito da San Giovanni Paolo II “una meravigliosa e geniale espressione della carità cristiana, una delle personalità più eminenti del secolo scorso per la sua fede cristiana apertamente vissuta”, è stato il fondatore della Piccola Opera della Divina Provvidenza con due rami religiosi: i Figli della Divina Provvidenza e le Piccole Suore Missionarie della Carità. Il suo carisma oggi è diffuso in 32 nazioni del mondo con opere di carità per le categorie più svantaggiate e per gli ambienti più poveri.
Sono nate negli anni anche altre realtà che si rifanno al carisma di san Luigi Orione come l’Istituto Secolare Orionino, gli Oblati, il Movimento Laicale Orionino, il Movimento Giovanile Orionino, il Movimento “Tra Noi” e i Volontari orionini.

© Riproduzione Riservata
Chiesa